WhatsApp: tantissimi utenti furiosi per l'aggiornamento 2019, ecco il motivo

Oggi è Natale. In tutto il mondo – per i religiosi e per i laici – si celebra la festa simbolo dell’anno. In questo giorno di grandi celebrazioni siamo sicuri di una cosa: sempre più persone utilizzeranno i gruppi WhatsApp per indirizzare i loro messaggi di auguri.

Questa tradizione è diventata purtroppo una croce per molte persone che mal digeriscono notifiche ripetute e centinaia di notifiche da leggere. Gli sviluppatori della piattaforma non hanno previsto soluzioni efficaci per contrastare la nascita di gruppi non desiderati.

 

WhatsApp, il metodo per bloccare in principio la creazione di un gruppo

Bloccare un gruppo su WhatsApp è impossibile. Le persone che non vogliono partecipare a chat con più individui hanno solo una possibilità: abbandonare il gruppo in modo drastico.  Purtroppo, specie in tempo di Natale, questo metodo è leggermente malsano in termini di bon ton.

Leggi anche:  Whatsapp ti controlla: meglio non usarlo in queste città

Una soluzione fai da te che potrebbe evitare in principio delle seccature esiste. L’unica alternativa è bloccare il possibile amministratore.

Il più delle volte a dar il via ai gruppi di Natale sono sempre le stesse persone. Qualora si sia a conoscenza del contatto sospetto, si può bloccare questo anche solo temporaneamente. In questo modo eviteremo di essere aggiunti in chat non desiderate. Se per il prossimo Natale molti si attendono soluzioni più esaustive in materia, ad ora questa è la miglior alternativa. La prenderete in considerazione?