Postepay (1)

Dallo scorso martedì 18 dicembre un nuovo servizio è disponibile per tutti coloro che sono clienti Postepay. La società di Poste Italiane finalmente supporta i pagamenti attraverso Google Pay, il sistema contactless messo a disposizione per tutti i device Android di ultima generazione.

 

Postepay, finalmente arriva la compatibilità con Google Pay

Grazie alla compatibilità con Google Pay, i possessori di una Postepay potranno fare acquisti con estrema semplicità sia nei negozi fisici sia in quelli online senza il diretto utilizzo della carta di credito. Il pagamento avverrà appoggiando il proprio smartphone su uno dei POS abilitati. Non sarà necessario più l’uso del PIN e soprattutto vi sarà minore tempo di attesa per il buon fine dell’operazione.

Per Google Pay non è questo il primo impostante istituto bancario accreditato: nella lista troviamo altri grandi nomi del settore come Mediolanum ed Unicredit. Con Postepay, però, i numeri del sistema si preparano a vivere un’esponenziale crescita.

Leggi anche:  Postepay, arriva il Reddito di Cittadinanza: ecco le novità per gli utenti

Le condizioni del servizio non sono molte. In prima battuta c’è da dire che ad ora solo i possessori di Postepay Evolution (quella con codice IBAN) potranno utilizzare Google Pay. Coloro che sono in possesso della carta standard (quella gialla) ancora non è disponibile questa tipologia di servizio.

In conclusione, poi, c’è da fare un discorso generale sui sistemi contactless. Nonostante l’apertura di Poste Italiane, Postepay sarà disponibile solo con Google Pay. Chi ha un iPhone  e contestualmente Apple Pay, dovrà attendere la conclusione di una nuova strategica partnership.