smartwatch HonorHonor Watch potrebbe essere il nostro prossimo smartwatch. Lo abbiamo intravisto da un progetto che propone l’idea di un ipotetico Watch Dream in avanzata fase di test. A supporto di questi rumor vi sono alcuni documenti ufficiali che inquadrano la richiesta di registrazione del marchio. Si tratterà di un dispositivo economico ma non per questo meno valido rispetto alle proposte più blasonate. Scopriamolo.

 

Honor Watch

Gli specialisti di IDC indicano il 2019 come trampolino di lancio per la nuova moda degli indossabili. Fino a questo momento il mercato è stato stantio ma il prosperare di nuove soluzioni commerciali avvalora la tesi di un trend in forte crescita.

Nel novero dei costruttori si inserisce anche la cinese Honor che propone un nuovo smartwatch identificato con codice ELF-G10 già passato al vaglio degli enti di certificazione. Non dovrebbe mancare la connettività Bluetooth che gli consentirà di interfacciarsi a smartphone ed altri accessori come cuffie true-wireless da usare per ascoltare musica e fare chiamate vocali.

Leggi anche:  Google Pixel Watch potrebbe uscire quest'anno: potente e intelligente

Nei mesi scorsi la compagnia ha lanciato il suo Watch Magic e ciò rende probabile l’ipotesi di un suo diretto successore. Con ogni probabilità si tratterà di uno smartwatch indirizzato ad un pubblico giovane. Dovrebbe caratterizzarsi per l’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Sotto il cofano il sistema sarà animato da un chip di manifattura Mediatek, che conferma così l’allontanamento da Qualcomm, e da un modulo Bluetooth 4.0 tipico dei modelli top di gamma. Per il momento le info sono poche. Vi aggiorneremo al più presto.