truffa banca intesa sanpaoloIl gruppo Facebook “Una vita da social” diretto dal reparto Postale della Polizia di Stato segnala una nuova truffa bancaria diretta ai titolari di conto bancario Intesa SanPaolo. Si comunica il blocco del conto e la necessità di provvedere al ripristino per le funzioni.

 

Truffa Intesa SanPaolo

“Gentile XXXXXX,
l’ultimo controllo di sicurezza ha concluso che il tuo account ha alcune attività insolite, pertanto abbiamo limitato alcune funzioni come (pagamenti online, trasferimenti bancari e prelievi di denaro). Effettua il login al tuo account ed esegui i semplici passaggi per ripristinare completamente le funzioni del tuo account Si prega di confermare la propria identità attraverso il nostro collegamento sicuro”truffa messaggio Intesa SanPaoloSi nota fin da subito una carenza grammaticale nella forma e nella punteggiatura del messaggio. Oltre questo si propone il link diretto che altro non è che un chiaro tentativo di pharming.

Si viene dirottati su un sito con URL sospetto attraverso cui inserire di dati richiesti che verranno usati per profilare l’account. La Polizia rassicura sul fatto che non c’è alcun blocco in atto. Tutto funziona normalmente ed il messaggio è inoltrato al solo scopo di ottenere i dati personali.

Leggi anche:  Truffa dei diamanti: le novità per i clienti Sanpaolo, BPM e Unicredit

Si ricorda che, in nessun caso, la banca contatta l’utente via SMS o email per la rettifica dei dati. Si agisce attraverso le applicazioni ufficiali e solo in casi straordinari. Non è questo il contesto. Facciamo attenzione, cestiniamo il messaggio e blocchiamo il mittente. Condividi questo post per evitare che amici e parenti cadano vittima della truffa.

Facci sapere se anche tu hai ricevuto questo messaggio e seguici per rimanere aggiornato su tutti i tentativi di frode che in questo periodo festivo stanno crescendo a dismisura. L’ultimo caso notificato dalle autorità risale giusto a ieri, quando è stata segnalata la frode Corriere Espresso.