wearable

Svelati i risultati di uno studio che stima come gli orologi intelligenti, o per meglio dire, gli smartwatch, continuino a dominare il segmento dei dispositivi indossabili. Il gruppo IDC ha ripubblicato un rapporto relativo alle vendite di dispositivi indossabili per i prossimi anni. Apparentemente, di tutti i wearable presenti sul mercato, la tendenza continuerà a essere a favore degli smartwatch fino all’anno 2022.

Secondo questa indagine di ricerca, 125,3 milioni di wearable saranno commercializzati quest’anno, l’8,5% in più rispetto al 2017, e il volume salirà a 189,9 milioni nel 2022. In dettaglio, si stima che 72,8 milioni di dispositivi indossabili saranno venduti, due terzi dei quali saranno smartwatch. Si prevede che 120.2 milioni di unità saranno vendute nel 2022.

 

Sistemi operativi a prova di imitazioni

In termini di sistemi operativi, Apple con Apple Watch manterrà la leadership, dal 44,4% quest’anno al 35,8% nel 2022. Android avrà il 22,4% e WearOS avrà il 19,8% nel 2022. Va notato che questa distinzione tra smartwatche basati su Android e OS non è di poco conto, visto che attualmente ci sono molti produttori in Cina che stanno lanciando smartwatche con versioni modificate di Android.

Leggi anche:  Smartwatch e smartband: quale sarà il loro futuro nel 2019

Gli orologi intelligenti saranno sempre più utili per monitorare la salute degli utenti e svolgeranno un ruolo importante nel determinare se gli obiettivi vengono raggiunti e nel rilevare possibili malattie. A parte gli smartwatch, gli orologi ibridi e quelli pensati e sviluppati per i bambini continuano a registrare le vendite in grandi volumi, ma sembra che la crescita sperimenterà solo piccoli cambiamenti nei prossimi anni.

Il segmento dei dispositivi indossabili vedrà comunque un aumento della quota di mercato di cuffie e abbigliamento intelligente.