Iliad

Iliad sta per concludere l’annata con numeri che sono davvero incredibili. Al provider sono bastati pochi mesi di attività nel nostro paese per racimolare ben due milioni di schede SIM attive. Questo successo, omogeneo su tutto il territorio, si è confermato con l’arrivo di “Giga 50”, una ricaricabile a basso prezzo che con soli 7,99 euro offre minuti ed sms no limits insieme a50 GB per la navigazione in internet.

 

Iliad, come porre rimedio ai problemi di linea e di connessione

Tutti sano che i prezzi non sono mai stati un vero problema per Iliad. Ciò che ha destato sicuramente più incertezze al provider sono stati i problemi riguardanti la copertura di rete. Di settimana in settimana si alternano varie anomalie in grandi macrozone del paese.

Nel recente passato si è parlato a lungo di un possibile accordo con Telecom Italia per l’utilizzo delle torri INWIT. Questo scenario allo stato attuale non è stato confermato dai fatti. C’è quindi la necessità di fare necessità virtù.

Sempre più utenti ci segnalano che una risoluzione ai problemi di linea può essere data dalla disattivazione del 4G. Gli utenti con uno smartphone di recente data possono effettuare un downgrade al 3G per avere migliore affidabilità a fronte però di peggiori performance in termini di velocità.

Leggi anche:  Iliad: navigazione lenta? Ecco il trucco per avere la massima velocità

Prima di aprire un abbonamento con Iliad vi consigliamo di consultare la dettagliata mappa interattiva presente sul sito del gestore. La mappa offre un quadro completo per verificare il grado di copertura di rete per la propria zona di residenza.