WhatsApp: 4 funzioni e trucchi incredibili che in tanti non conoscono

WhatsApp rappresenta il luogo di aggregazione virtuale principale per centinaia di milioni di persone. Non c’è quindi da stupirsi del fatto che gli utenti della piattaforma chiedono agli sviluppatori una protezione del servizio impeccabile. Nel passato, più o meno vicino, alcuni hacker hanno cercato di entrare in possesso i conversazioni e chat di numerosi profili privati.

 

La Verifica in due passaggi, il miglior antidoto per evitare di essere spiati su WhatsApp

Non sono molte le persone che conoscono uno strumento di sicurezza messo a disposizione di tutti dagli sviluppatori. Ancora oggi la “Verifica in due passaggi” non è utilizzata come si dovrebbe.

Tutti sanno che al momento dell’apertura di un nuovo profilo, per verificare l’identità dell’utente, WhatsApp chiede un codice di verifica inviato via SMS sulla linea telefonica. In linea a quanto fatto da Facebook e da altri social, WhatsApp prevede un rafforzamento del primo accesso. Per proteggere l’account da eventuali spioni si può sempre utilizzare un secondo codice personale da aggiungere all’ingresso in chat.

Leggi anche:  WhatsApp: 3 funzioni e trucchi nascosti che gli utenti non conoscono

La “Verifica in due passaggi” deve essere attivata nel menù Impostazioni. Con un tap su Account si dovrà spuntare il tasto relativo alla Verifica in due passaggi. A questo punto gli utenti dovranno solo scegliere un codice personale da non dimenticare. Oltre al codice, il sistema chiede anche  mail per l’eventuale recupero del codice.

Il doppio step di verifica non è la soluzione a tutti i mali, ma può essere decisivo per evitare occhi indiscreti sulle proprie conversazioni.