Non si parla d’altro, di come i gestori telefonici hanno studiato la fatturazione a 28 giorni; molte sono le compagnie che hanno ideato questo trucchetto, come per esempio Tim, Vodafone, Wind, 3 Italia, Fastweb e anche Sky. I consumatori, completamente incoscienti, hanno gonfiato il portafogli delle compagnie appena elencate. Oltre alla fatturazione a 28 giorni, dobbiamo parlare anche dei costi nascosti delle bollette del telefono; a lanciare la notizia è stata l’ Unione nazionali dei Consumatori, che è stata sommersa da segnalazioni e lamentele dei clienti.

I protagonisti principale sono Tim, Vodafone, Wind, 3 italia e Fastweb; nello specifico, ecco quali sono i costi nascosti di ogni gestore elencato.

I costi occulti di Vodafone, Tim, Wind e 3 Italia

Ecco i costi che nasconde il gestore telefonico Vodafone:

  • Per il servizio di Ti ho cercato Chiamami, il costo è di 0,12 centesimi di Euro al giorno.
  • Per il servizio della Segreteria Telefonica, il costo è 1,50 Euro al giorno, solo in caso di utilizzo.
  • Per il controllo del Credito Residuo, il costo è di 0,19 centesimi di Euro al minuto.

Il gestore telefonico arancione, Wind, nasconde i seguenti costi:

  • Per il servizio Ti ho Cercato, il costo è di 0,19 centesimi di Euro a settimana.
  • Per i piani tariffari base, il costo è di 0,50 centesimi di Euro a settimana.

Il gestore telefonico Tim, nasconde i seguenti costi:

  • Per il servizio Ti ho Cercato, il costo è di 1,90 Euro al bimestre.
  • Per i piani tariffari base, il costo è di 0,50 centesimi di Euro a settimana.
Leggi anche:  TIM al Festival di Sanremo 2019 per portare la nuova rete 5G: le novità

Il gestore telefonico 3 Italia, presenta i seguenti costi:

  • Per il servizio Ti ho Cercato, il costo è 1,50 Euro al mese.
  • Per il servizio della Segreteria Telefonica, il costo è 0,20 centesimi di Euro.

Bollette del telefono: ecco cosa nascondono

Ogni gestore telefonico, secondo l’Unione Nazionale dei Consumatori, in ogni bolletta presenta dei costi d’incasso che, l’operatore Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia, nascondono. Per esempio, l’operatore Fastweb, presenta sulla bolletta una voce “altri costi” al prezzo di 1,81 Euro al mese, senza specificare altri dettagli.

Il gestore telefonico Vodafone, ha inserito il servizio Rete Sicura che viene automaticamente attivato successivamente all’acquisto della SIM; inoltre, per tutti i clienti che hanno attivato la promozione Vodafone Smart, intenzionati a recedere dal contratto, dovranno sostenere un costo di penale pari a 26,00 Euro. I clienti Vodafone, inoltre, dovranno sostenere un costo nel momento in cui attivano l’hotspot portatile del proprio smartphone.

Si consiglia, a tutti i consumatori, di informarsi e leggere attentamente il contratto che si sta per stipulare, leggendo attentamente ogni clausola e qualsiasi frase che si presenta in carattere minuscolo.