lenovo-z5s-vendite

Alla fine era arrivato il giorno dedicato alla presentazione e all’inizio delle prenotazioni per il modello alternativo e meno potente dello Z5 di Lenovo ovvero lo Z5s. Dopo l’attenzione che si era creata sul dispositivo principale, complice soprattutto le uscite del CEO della compagnia, c’è attesa per quest’altro modello e anche per un’altra versione particolare il cui costo si aggira intorno ai 260 dollari. Apparentemente dopo due giorni la possibilità di preacquistare quest’ultimo è stata tolta e non perché le copie sono andata ruba.

Le unità disponibili non erano molto, appena 4.160, eppure in due giorni non era state finite. La necessità di impedire ulteriori prenotazioni però è nata da degli atteggiamenti di alcuni acquirenti che la compagnia non ha digerito. Qualcuno di questi aveva difatti preso lo smartphone solamente per rimetterlo ad un prezzo più alto su altri siti, un po’ come succede coi bagarini ai concerti o alle partite di calcio.

Leggi anche:  I display forati degli smartphone sono persino peggiori del notch

 

Lenovo Z5s

La compagnia ha osservato come diverse unità sono comparsi su diversi siti negando la possibilità ad altri utenti di prendere tale smartphone. Lenovo ha deciso di chiudere temporaneamente l’operazione iniziando ad analizzare uno per uno gli ordini già effettuati finora. Se questo è quello che si è creato per una versione tutto sommato normale, il produttore dovrà prendere seri provvedimenti per l’arrivo dello Z5s Ferrari Edition.

In ogni lo smartphone è alimentato da un processore Snapdragon 710, così come la seconda variante mentre al contrario la Ferrari Edition sarà dotato dello Snapdragon 855 e da ben 12 GB di RAM.