trucchi AndroidAndroid è in continua espansione ed ogni giorno si arricchisce con nuove app, nuove funzioni e nuovi dispositivi smart che migliorano l’esperienza utente e la nostra vita in generale. Per i nostri telefoni abbiamo una vasta gamma di funzioni previste dai costruttori e dagli sviluppatori. Nello specifico dobbiamo attivare queste 6 funzioni fondamentali per non perdere il vantaggio di un sistema davvero perfetto e pronto a tutto.

 

Ricerca Vocale

Le funzioni di assistenza vocale Android passano per un semplice comando “Ok, Google“. Lo troviamo su qualsiasi telefono Android e se non è così corriamo a scaricare l’app ufficiale dallo store. App alla mano e connessione attiva alla rete (sia WiFi che mobile) possiamo controllare qualsiasi cosa con la voce, dalle previsioni meteo alle app di messaggistica come Whatsapp e Telegram. Inviare un messaggio con la voce o effettuare una chiamata senza toccare lo schermo è sinonimo di sicurezza e versatilità.

 

Limitare consumo dati Chrome Android

Al tempo delle promo con 50 o più Giga risparmiare dati è diventato l’ultimo dei nostri pensieri. Ciononostante un uso intensivo del browser consente di risparmiare fino a 500 MB al mese riservando questo bundle risparmiato per altre occasioni. Dalle Impostazioni Chrome si scorge l’opzione Risparmio dati che non fa altro che comprimere le pagine eliminando il superfluo. Possiamo scoprire quanto traffico extra abbiamo accumulato dal menu statistiche Android.

 

Android Beam

Sfrutta la tecnologia NFC per trasferire file velocemente tramite questa opzione. Avete delle foto o dei video da passare? Avvicinate il telefono a quello del vostro contatto dopo aver attivato l’NFC e farete in un baleno. Toccate il display ed il trasferimento dati sarà avviato senza attivare Bluetooth o accedere a Whatsapp.

 

Connessione problematica: il tethering

Se la connessione WiFi in casa o in ufficio fa le bizze possiamo creare un ponte alla rete con il nostro telefono. Ormai tutti gli operatori includono il servizio hotspot gratuito con le proprie offerte. Sfruttando il canale mobile colleghiamo PC, notebook, TV e quant’altro in rete passando per la connessioni dati mobili dello smartphone. Assicuriamoci solo che il nostro PC abbia un punto di accesso WiFi (con chiavetta o integrato nella scheda madre).

Leggi anche:  Sony rilascia la versione mobile - e gratuita - del gioco dei Lemmings

Una volta soddisfatte le condizioni precedenti andiamo nelle Impostazioni del Telefono e quindi su  Wireless e reti > Tethering/Hotspot portatile. Da qui possiamo scegliere se creare una connessione alla rete tramite cavo USB, Protocollo Bluetooth e semplice WiFi.

Nel caso di connessione con bridge WiFI possiamo fare tutto molto velocemente scorrendo verso il basso il menu delle notifiche e selezionando il pulsante Router WiFi.

 

Aumentare la sicurezza

Stanco dei soliti PIN e delle password complicate? Usa il lettore per le impronte digitali per accedere velocemente ed in sicurezza al telefono. Ormai è presente su qualsiasi telefono. Serve solo attivarlo ed usarlo.

 

Avvio rapido fotocamera

Quante volte ti sei perso quella favolosa nave da crociera che solcava le coste per pochi istanti? Non succederà più se attivi la fotocamera rapida con apposito comando. Con smartphone Samsung, ad esempio, una doppia pressione veloce sul pulsante di accensione avvia subito la fotocamera anche se lo schermo è bloccato. Anche gli altri smartphone la possono prevedere. Controlla che ci sia spulciando il menu Impostazioni Fotocamera del tuo smartphone.

Hai già attivato queste funzioni Android? Le conoscevate tutte? Ditecelo nei commenti.