recensioni app play StoreIl 2018 è stato in assoluto l’anno del trionfo per i malware Android sul Play Store. Sono state scoperte una montagna di app malvagie mascherata da innocui giochini ed utility scaricate migliaia e migliaia di volte dagli utenti. La popolarità di queste app è cresciuta nel tempo a causa di false recensioni e di un sistema Play Protect che ha ancora molto da migliorare.

Google conta di sgominare la piaga dello spam review ponendo in essere un nuovo sistema di vigilanza per le recensioni che adotta l’Intelligenza Artificiale ed il supporto umano. Se si rileva una violazione scatta la punizione con effetto immediato. Scopriamo come funziona.

 

Google protegge il Play Store dalla false recensioni

La casa madre californiana spiega che ogni settimana vengono esaminate e rimosse milioni di recensioni e valutazioni false che ingannano gli utenti con app scorrette. Rating e descrizione vengono esaminate secondo una serie di linee guida che la stessa Google fornisce agli sviluppatori:

  • Contenuti scorretti: Recensioni di natura profana, che incitano all’odio o fuori tema.
  • Valutazioni false: Valutazioni e recensioni destinate a manipolare la valutazione media di un’applicazione o le recensioni più importanti. Abbiamo visto diversi approcci per manipolare la valutazione media; dagli attacchi a 5 stelle per aumentare positivamente la valutazione media di un’app, agli attacchi a 1 stella per influenzarla negativamente.
  • Valutazioni incentivate: Valutazioni e recensioni fatte da esseri umani reali in cambio di denaro o oggetti di valore.

Violare queste regole scritte porta al ban dell’app Play Store. Per individuare con esattezza tutte le recensioni fasulle, Google invita anche gli utenti a partecipare all’analisi tramite i propri feedback da fornire mediante l’apposita funzionalità intercettabile nel menu a tre punti presente nella sezione di valutazione.