app Android dannoseAndroid diventa il peggior nemico del tuo smartphone se installi queste app pericolose. Alcuni giochi ed utility ci salvano la vita ma ci sono alcune categorie di prodotti per i quali sarebbe opportuna una disinstallazione immediata. Non fanno altro che causare danni al telefono riducendone nettamente le performance e la durata. Questo non deve accadere. Ecco la lista nera delle app più rischiose.

 

App Android: categorie a rischio

La temperatura alta è il nemico giurato di ogni dispositivo elettronico a microprocessore. Mentre sui PC si interviene con sistemi di raffreddamento ad hoc con tiraggio forzato a ventola ed integrazioni LCS, negli smartphone lo smaltimento del calore è affidato a sistemi più contenuti e meno adatti agli stress termici sul lungo periodo. Sottoporre lo smartphone ad uno sforzo intenso per più tempo ne riduce la durata.

Le app Android più dannose sono classificabili in 4 macro categorie da cui guardarsi bene. Il telefono ringrazierà.

  • social network e messaggistica
  • RAM cleaner
  • antivirus
  • previsioni meteo e widget

Il punto di convergenza per tutte le applicazioni appartenenti alle suddette categorie è questo: eccessivo consumo di risorse e batteria. Il telefono perde colpi trasformandosi da un mostro di potenza ad un pelandrone stanco ancor prima di sera. Ecco quali app evitare a prescindere.

 

Facebook

Una finestra aperta sul mondo. Pagine, gruppi di lavoro, di discussione e semplici chat sempre a portata di mano. Il prezzo da pagare è una batteria che dà forfait già nel pomeriggio. Aumenta la temperatura e l’autonomia si riduce a poche ore.

Preferiamo l’alternativa Facebook Lite che ottimizza anche lo spazio per l’installazione di Messenger, ora prevista già integrata in questa versione. Ancora meglio, scegliamo di creare un collegamento diretto che punti alla pagina pesonale dell’account tramite Browser. Lo facciamo scomodando la funzione “Crea collegamento rapido in Home” ormai disponibile quale opzione integrata su qualsiasi browser Android.

Leggi anche:  Samsung, la sua app rivela i dispositivi indossabili a cui sta lavorando

 

Clean Master

Tutti gli utenti con PC lo conoscono bene. Nella sua versione Android è poco utile ed ha come risultato un enorme dispendio di risorse che porta ad un nulla di fatto. Impegna CPU, memoria e batteria senza “sporcarsi le mani” più di tanto. Occupa molta memoria standosene comodamente in un angolo a guardare la sporcizia che si accumula dalle altre applicazioni installate. Licenziatela subito.

 

Antivirus Android

Google non riesce a stare dietro agli hacker, figuriamoci un semplice antivirus. Di recente, sono stati scoperti 22 malware nascosti all’interno di giochi ed applicazioni. Google c’è arrivata con mesi di ritardo. Nemmeno gli antivirus aggiornati possono fare miracoli e spesso sono loro a portare le peggiori infezioni. Se vuoi un telefono lento e poco protetto sono la strada giusta.

 

App Meteo Android

Il lungo weekend di festa si sta avvicinando ed anche noi di TecnoAndroid siamo pronti ad abbandonare le nostre postazioni per la consueta rimpatriata annuale del Natale. Conoscere le previsioni meteo è essenziale per non farsi cogliere impreparati dalla pioggia di questi giorni. Nonostante ciò ci andiamo cauti con widget ed app meteo. Sappiamo bene che consumano parecchia batteria a causa del collegamento sempre attivo al GPS. Non abbiamo certo bisogno di dettagli minuto per minuto. Una semplice ricerca su Google è più che sufficiente. Arriveremo a destinazione con smartphone carico e pronto per tutti i nostri selfie #tecnofamily più bizzarri.

Hai seguito questi preziosi consigli? Ottieni lo smartphone perfetto. Bastano piccoli accorgimenti.