Windows 10 abbonamentoMicrosoft starebbe pensando all’idea Windows 10 in abbonamento. Non è difficile da crederlo, visto che già con Office 365 l’approccio all’uso dei software di Redmond è drasticamente cambiato. In Italia, ad esempio, si dispone di diversi piani e quello che costa meno ha un prezzo di 69 euro l’anno.

Nel frattempo spopola un video concept Windows 11 immaginato dall’artista Advan che su Youtube pubblica la sua nuova di design per il prossimo OS. Novità a tutto campo per un sistema operativo che cambia totalmente.

 

Windows 10 si pagherà, ma c’è chi immagina Windows 11

L’ultimo sistema operativo sta andando in contro ad una serie di problemi che la società sta risolvendo in luogo di nuovi aggiornamenti. Novità importanti dunque, ma non finisce qui.

Stando al parere di Guru3D, la compagnia statunitense starebbe pensare di vendere Windows 10 a rate secondo un piano di abbonamento annuale sulla falsa riga del pacchetto Office 365.

L’indiscrezione si deve alla pubblicazione di un recente annuncio di lavoro sul sito Microsoft, dove si ricerca una figura in grado di gestire la produzione per Microsoft 365, software da destinare alle aziende che comprende sia l’OS aggiornato che Office 365 (in abbonamento). Una notizia che lascia trasparire la volontà di proporre la medesime versione al mercato consumer. Ciò significa che per usare il sistema potremmo dover pagare molto di più rispetto al prezzo una tantum attuale.

Leggi anche:  Wacom Intuos Pro Small: nuovo design e caratteristiche da top di gamma

In questo caso si tratta di rumor/leak e pertanto da prendere con le dovute cautele del caso.

Per Windows 11, invece, più realistico appare il nuovo video di concetto che mette in mostra la potenziale nuova versione dell’OS. Il menu Start è rivisitato in chiave tile curve mentre barre ed altri elementi del sistema acquisiscono un’estetica più curata ed uniforme. Decisamente meglio del lavoro fatto per Windows 10. Ci sarebbero anche due modalità Dark, una per la ricerca ed una per le Tile sul desktop. Tra l’altro c’è anche un’opzione per nostalgici con possibilità di applicare un tema Windows XP.

Un video vale più di mille parole, pertanto date no sguardo a questa nuova immagine di questo bellissimo sistema operativo.