Da diversi giorni, i fan dell’iPhone e soprattutto il popolo russo si trova drasticamente sotto shock per il fatto accaduto nella città industriale siberiana di Bratsk.

Per chi non lo sapesse, sabato scorso è venuta a mancare una ragazza 15enne russa, Irina Rybnikova, la quale era ben nota per essere una campionessa di arte marziali. Ciò che ha fatto più impressione è stata la dinamica che ha fatto scaturire il decesso di questa piccola campioncina.

Da quello che è emerso, la 15enne russa si trovava nella propria vasca da bagno ed aveva deciso di mettere a caricare il suo iphone. Un movimento falso o una piccola disattenzione ha provocato la morte.

Il telefono è caduto in acqua e c’è stato un corto circuito

La morte è avvenuta sabato scorso, secono alcuni reporter locali. Sono stati i suoi parenti a trovarla senza vita all’interno del bagno. Questi ultimi hanno riscontrato un dettaglio molto importate di riguardate questa vicenda. I parenti sostengono che l’iphone si trovava in carica mentre la ragazza si faceva il bagno.

Leggi anche:  Intel, nessun modem 5G fino al 2020, gli iPhone ne risentiranno

La convinzione dei suoi parenti è che sia stato un falso movimento della ragazza ha generare questa disgrazia. Il movimento avrebbe provocato la caduta dell’iphone dentro la vasca di bagno ed in quel momento la ragazza non poteva fare più niente.

Diversi quotidiani russi ancora non sono certi sulla causa che ha portato il decesso della 15enne russa. Sicuramente in questi giorni verrà effettuata un’autopsia sul corpo di Irina, oltre che ad un controllo investigativo.

Intatno, il capo dipartimento radio elettrica della Irkutsk State University, Yury Agrafonov, ha rilasciato le seguenti parole:”L’acqua è un buon conduttore per la corrente, ecco perchè c’è stato un corto circuito quando il telefono è caduto in acqua.”