Quasi un mese dopo che Samsung ha lanciato il programma beta di Android 9 Pie per il Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus, il colosso tecnologico sudcoreano sta ora distribuendo un nuovo aggiornamento beta di Android Pie su dispositivi selezionati. Al momento solo negli Stati Uniti.

Il pacchetto software ha una dimensione del file di 589 MB. Porta principalmente correzioni ai problemi rilevati nelle versioni precedenti di Android Pie beta per i Galaxy S9. Tra i bug da risolvere ci sono il blocco dell’applicazione dialer e la scomparsa del pulsante Chiudi tutto. Inoltre, il malfunzionamento della scansione dell’iride quando si utilizza Samsung Pass e l’aggiornamento degli errori riscontrati dagli utenti con il Google Play Store o con le app Galaxy. Infine, questo aggiornamento consente di utilizzare i dati in roaming all’estero. Oltre a risolvere i problemi del software, questo aggiornamento porta anche la patch di sicurezza Android di dicembre.

Android 9 Pie in arrivo con meno bug per chi possiede un Samsung Galaxy S9

Samsung ha iniziato la distribuzione di Android 9 Pie beta ad alcuni utenti negli Stati Uniti, in Europa e in Corea del Sud poche settimane fa. Il gigante della tecnologia dovrebbe implementare la versione stabile del sistema operativo per la maggior parte dei suoi clienti a Gennaio. Android 9 Pie offre una varietà di nuove funzionalità ai due dispositivi. Tra le caratteristicheche principali ci sono Adaptive Battery, Adaptive Brightness, e One UI.  

Leggi anche:  Android R e la funzione che scartata dalla prossima versione, 10 Q

Samsung incorpora un’ampia varietà di funzioni su Android. Dunque è necessario testare gli aggiornamenti per eventuali incompatibilità e bug del software. Ciò vale sia con l’hardware del dispositivo sia con il sistema operativo. Questo processo di test delle versioni beta del software dovrebbe impedire a Samsung di distribuire aggiornamenti pieni di bug alla maggior parte dei suoi clienti, che stanno ancora utilizzando la versione stabile di Android Oreo.