oneplus-smartphone-dimensioni

Gli smartphone di OnePlus sono caratterizzati da una grandezza sempre più grande ogni modello che passa. Per quanto fino ad un certo punto le dimensioni siano sopportabili anche dagli amanti di tale mercato è anche vero che il consumatore comune spesso non vuole avere tra le mani un dispositivo eccessivamente grosso. Questa tendenza è data da diversi motivi e tra questi c’è la necessità di avere uno spazio adeguato dove inserire una batteria altrettanto adeguata.

La richiesta di smartphone più piccolo c’è e l’ha anche ammesso il CEO dello compagnia settimana scorsa. Finora la strategia di OnePlus era quella di produrre due ammiraglie, uno per la prima metà dell’anno e una per la seconda. Al momento era difficile pensare che una della due sarebbe dovuta diventare compatta, ma considerando che all’inizio di smartphone ne era previsto solo uno all’anno allora è anche possibile che il 2019 sia l’anno del numero tre.

Leggi anche:  Huawei Mate 20 Pro: grosso aggiornamento relativo alle fotocamere in arrivo

 

Smartphone più piccoli

Pete Lau, il CEO appena citato, ha fatto capito che è una strada che andrebbe intrapresa anche se c’è un limite non da poco attualmente. Come detto la dimensione della batteria è un qualcosa che non va assolutamente ignorato. Uno smartphone pieno di funzionalità, oltre che ad un display grosso, richiede un gran quantitativo di energia e con l’arrivo del 5G sarà anche peggio.

La volontà di produrre uno smartphone compatto da parte di OnePlus c’è e probabilmente l’anno prossimo assisteremo a questo passaggio, ma bisogna capire in che modo. Di notizie in merito ad uno sviluppo tecnologico rispetto alle batterie ce ne sono praticamente tutti i giorni, ma manca ancora l’applicazione.