smartphone

Nuovi Call Center fittizi sono tornati a infastidire il popolo italiano che in cerca di qualche offerta conveniente, alle volte finisce anche col dire di sì e avere poi dei surplus in bolletta. Purtroppo le truffe telefoniche sono difficili da estirpare, ma con qualche accorgimento si possono evitare.

Il Modem è gratuito, ma poi in bolletta si paga ugualmente

Secondo diverse segnalazioni, alcuni operatori stanno promuovendo varie offerte di TIM, Wind Tre, Vodafone e altri operatori virtuali annunciando ai clienti che il Modem è incluso in offerta è gratuito. Peccato che a fine mese il suo prezzo non sia così invisibile tra le voci di costo. Ma com’è possibile? Beh, è una pratica che viene eseguita dagli operatori più esperti che riescono a fare molti giri di parole e a confondere chi li ascolta. Infatti si parla proprio di questo: confondere le idee ai clienti. Come ben noto, le chiamate dei Call Center sono oramai registrate e difatti, non si possono omettere dettagli, altrimenti i clienti avrebbero ragione. In questo caso, chi effettua questo tipo di truffe dice chiaramente che il Modem dovrà essere pagato in più rate, ma in modo veloce o rispondendo in modo equivoco ad eventuali domande poste.

Leggi anche:  Call center: tornano le truffe che coinvolgono Tim, Wind e Vodafone

Una truffa con i fiocchi: oramai il modem non è più obbligatorio

Se capita di ricevere una chiamata del genere ricordate un importante dettaglio: il Modem oramai è gratuito e non bisogna più cambiarlo, visto che può essere adoperato uno già in proprio possesso. Grazie a questa piccola novità, non dovrete più pensare di dover cogliere l’offerta sul momento cadendo in eventuali truffe.