trasporti gratisIl settore dei pubblici trasporti sta per conoscere una svolta storica determinante. Dal Lussemburgo parte un’iniziativa che presto potrebbe investire tutta la Comunità Europea: mezzi di trasporto pubblico gratis per tutti. L’esperimento è in corso e già dalla prossima estate verrà messo a punto su treni, autobus ed altri sistemi di viabilità pubblica disponibili all’interno del Paese. Incredibile, sarà così anche in Italia?

 

Trasporti pubblici a costo zero

Il Primo Ministro Xavier Bettel punta alla tutela dell’ambiente in piena fase di campagna elettorale. Ha promesso che entro i prossimi 6 mesi tutti potranno salire gratis a bordo dei mezzi pubblici. La novità ha lo scopo di promuovere la riduzione dei veicoli privati su strada tutelando l’ambiente con la conseguente riduzione dell’inquinamento.

Una novità che avrà sicuramente un impatto notevole per i residenti della capitale europea. Qui i problemi di traffico cono piuttosto importanti. Si conta su appena 110.000 residenti e 400.000 pendolari che ogni giorno affollano le strade del Paese. Nel solo 2016 si calcola che ogni automobilista abbia trascorso in media 33 ore bloccato nel traffico a causa di un ingorgo.

Numeri impressionanti che si rispecchiano in modo del tutto parallelo anche nella realtà della viabilità stradale italiana. Nel nostro Paese le politiche sono decisamente diverse e secondo le stime sono 6 milioni le persone che prendono il treno ogni giorno.

Una manovra simile è di esempio a molte altre realtà cittadine congestionate dal traffico urbano. Ovviamente vi saranno delle conseguenze, prima fra tutte la mancanza di un rendiconto economico causato dai biglietti gratis. Un esperimento decisamente interessante che, causa diversificazione delle politiche interne, sicuramente non conosceremo mai in Italia. Abbandoneresti la tua auto a fronte di una possibilità del genere?