Apple

L’azienda Apple ha presentato nel mese di settembre i nuovi dispositivi come iPhone XS e XS Plus, iPhone XR e la nuova versione di iWatch. Ora, dopo tre anni, sembra sia di nuovo intenzionata a produrre la Smart Battery Case.

Si tratta più precisamente di una custodia/cover, dedicata in passato ad iPhone 6S, che integrava una batteria aggiuntiva in caso di bisogno. In questo modo tutti gli utenti che erano in possesso del dispositivo e della cover in questione, potevano estendere l’autonomia della batteria.

 

Apple vuole riprovarci con la Smart Battery Case

La cover che in passato è stata pensata per iPhone 6S non è stata molto ben accolta dal pubblico e dalla critica, motivo per cui l’azienda di Cupertino non ha più prodotto l’accessorio per i dispositivi degli anni successivi. Al momento la situazione potrebbe subire una svolta, l’azienda sta infatti pensando ad un successore diretto.

Leggi anche:  Amazon e Google hanno superato Apple, sono le aziende più innovative

Qualche giorno fa, nell’aggiornamento di WatchOS, sono stati rinvenuti i primi indizi su una possibile nuova versione, anzi più precisamente tre nuove varianti. Una per ogni dispositivo appena presentato, iPhone XS, XS Plus e iPhone XR, quello che in teoria doveva essere il più economico della gamma, ma che in realtà costa oltre 800 euro. Il look complessivo del nuovo modello sembra essere molto più moderno, con curve più dolci e senza la classica “gobba”.

Se l’idea dell’azienda dovesse andare in porto, sarete comunque voi stessi a giudicare l’accessorio. Il lancio definitivo, secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe avvenire già nel corso di questo mese. I prezzi al momento sono ancora sconosciuti, ma come da tradizione, dovrebbero essere abbastanza alti. Non ci resta che attendere per scoprire maggiori dettagli.