WhatsApp: che multa per gli utenti, il nuovo messaggio obbliga a pagare 300 euro

Il successo dei messaggi cancellabili su WhatsApp è davvero senza precedenti. Quando sono oramai trascorsi mesi dal rilascio di questo atteso strumento, il consenso degli utenti è pressoché unanime.

Con l’ausilio di tale funzione, ogni persona in chat ha il diritto di cestinare un contenuto già spedito con la possibilità di tenere il proprio interlocutore allo scuro di tutto, a patto che quest’ultimo non sia stato celere nella visualizzazione.

 

WhatsApp, come leggere i messaggi che gli amici cestinano

Attraverso i nostri canali social siamo stati più volte interpellati su una questione di primaria importanza: è possibile in un modo o nell’altro leggere i messaggi già cancellati dai propri amici? Se ci atteniamo alla voce degli sviluppatori, è ovvio rispondere in maniera negativa. Una soluzione, extra WhatsApp, però esiste.

Leggi anche:  WhatsApp: con questo trucco nuovo potete spiare tutti di nascosto

Gli utenti che non vogliono perdere nemmeno un messaggio in entrata devono scaricare un’app su Google Play. La piattaforma in questione si chiama “Notification History” ed il suo scopo è proprio quello di rendere visibili i messaggi eliminati tramite chat. Notification History funziona grazie alle notifiche in entrata.

Per ogni notifica in arrivo via WhatsApp, “Notification History” memorizzerà una preziosa copia del contenuto. Così facendo l’azione di richiamo non avrà più molto senso: la chat avrà cancellato la notifica, ma “Notification History” manterrà comunque questa ben salva in memoria. Solo in questo modo, con un metodo molto semplice ed efficace, si potrà sempre disporre del contenuto originale dei messaggi in entrata.