WhatsApp: alcuni vostri contatti vi stanno ingannando con un trucco, ecco cosa succede

WhatsApp con il passare del tempo si sta evolvendo in una sorta di piccolo social. Insieme alle funzioni classiche per l’invio dei messaggi e per le telefonate (voce e video), ora tutte le persone attive in chat possono spiare amici e contatti in rubrica. Con l’introduzione di storie e stati, ognuno può reperire informazioni personali sul prossimo.

 

WhatsApp, il metodo per spiare i profili degli amici senza farsi scoprire

C’è da dire una cosa. Dopo più di un anno dalla release, la fortuna delle storie su WhatsApp non è paragonabile a quella di Instagram e Facebook. Nonostante ciò, la chat offre agli utenti alcune scappatoie che i più famosi social non prevedono.

Ad esempio, attraverso la piattaforma è possibile visualizzare il profilo di un amico senza far sapere niente a quest’ultimo. Basta soltanto applicare questo trucco. 

Prendiamo in analisi il caso delle storie. Con le impostazioni standard, anche sulla chat sono segnalate le nostre visualizzazioni a video e foto dei contatti in rubrica.E’ possibile però occultare ogni notifica di visualizzazione cambiando alcune voci della sezione Privacy.

Gli utenti che desiderano passare nell’ombra devono semplicemente disattivare le spunte blu. Così facendo alla visualizzazione di una storia altrui, gli amici non sapranno mai nulla. C’è da dire però che l’azione è retroattiva: ciò significa che anche noi saremo allo scuro di tutto quando i contatti in rubrica decideranno di sbirciare il nostro account.