OnePlus 7, il primo con Snapdragon 855

Il CEO di OnePlus Pete Lau ha parlato durante il Tech Summit di Qualcomm alle Hawaii fornendo alcune informazioni interessanti sui dispositivi della propria azienda in arrivo in futuro. Il prossimo top di gamma OnePlus in arrivo nel 2019 sarà il primo smartphone con sistema operativo Android ad essere alimentato dallo Snapdragon 855.

OnePlus 7, dunque, batterebbe tutti sul tempo nell’adozione del nuovo System On Chip realizzato da Qualcomm. Una notizia che ci sorprende dato che l’azienda di Lau non è l’unica ad utilizzare questi chip ma i partner di Qualcomm sono tantissimi: Samsung per i suoi modelli americani e cinesi, Sony, LG, HMD Global, Xiaomi ed altri.

 

OnePlus, due primati nel 2019: il primo smartphone 5G e il primo con Snapdragon 855

E l’esecutivo del produttore afferma anche che sarà sempre uno smartphone OnePlus il primo smartphone in Europa a supportare la connettività 5G; tramite la compagnia telefonica britannica EE. Un dispositivo che stando alle indiscrezioni di qualche settimana fa, potrebbe sfoggiare un design tutto nuovo e una nuova nomenclatura.

Leggi anche:  4G: il terrore cala sui clienti Tim, Wind, Iliad, Vodafone e Tre

Il motivo? Omaggiare proprio l’adozione dello standard 5G, differenziando questo smartphone da tutti gli altri dell’azienda. Con la tecnologia 5G presente tra le feature, questo smartphone deve essere anche più costoso dei soliti smartphone OnePlus, noti in tutto il mondo per il prezzo conveniente rispetto alle caratteristiche.

A tal proposito, il cofondatore del produttore, Carl Pei, ha parlato all’evento di Qualcomm dichiarando apertamente di aver completato un test per la connettività 5G in agosto. Essere il produttore del primo smartphone con Snapdragon 855 e il primo smartphone in Europa con connettività 5G aiuterà OnePlus ad aumentare la sua fama.

Gli analisti, infatti, prevedono un sensibile aumento delle spedizioni e quindi delle vendite degli smartphone dell’azienda cinese che sicuramente ne ha fatto di strada dal primo OPO così come lo ricorda la community.