Instagram divieti

Il social network Instagram è indubbiamente il più utilizzato in questo periodo, soprattutto dopo lo scandalo che ha coinvolto il fratello maggiore Facebook. Dopo Cambridge Analytica infatti, moltissimi utenti hanno deciso di abbandonare la piattaforma blu per dedicarsi al social network fotografico.

Negli ultimi giorni abbiamo parlato delle fantastiche novità che la piattaforma ha intenzione di inserire nelle prossime settimane, ma oggi vogliamo soffermarci su alcuni divieti che in pochi utenti conoscono.

 

Instagram: cosa non è permesso fare sulla piattaforma

Il social network fotografico nell’ultimo anno è stato il più utilizzato al mondo, con 19 milioni di utenti attivi solo nel 2018. Pensate che il 27% di tutta la popolazione nazionale condivide foto ogni giorno. La piattaforma non ha mai dichiarato limiti ufficiali, le informazioni che stiamo per darvi sono infatti frutto di test e prove. Prima di tutto è bene sapere che la piattaforma non permette di seguire più di 500 account al giorno, una volta raggiunto questo limite il “segui” sarà bloccato fino allo scadere delle 24 ore.

Non è possibile mettere più di 800 like al giorno sulle foto postate dai nostri amici, persone che seguiamo. Ogni utente, non può pubblicare più di 250 foto al giorno sul proprio profilo. Ovviamente i limiti di cui stiamo parlando sono abbastanza impossibili da raggiungere, anche se è probabile che un nuovo utente voglia conoscere più amici possibili e inizia di conseguenza a seguire molti profili nel giro di poche ore.

Leggi anche:  Snapchat: stanno arrivando i nuovi occhiali Spectacles

E ancora non è possibile seguire più di 7500 persone in totale, questo limite potrebbe essere facilmente raggiungibile per esempio. Per quanto riguarda gli hashtag, quasi tutti gli utenti sono a conoscenza del fatto che la piattaforma non permette di pubblicare più di 30 hashtag per ogni foto, anche se abbiamo scoperto che è possibile inserire un commento con altri 30 asterischi per portarli così a 60 totali. Infine la piattaforma non consente di pubblicare una foto con una didascalia più lunga di 2200 caratteri. Una volta che terrete a mente queste piccole limitazioni, potrete navigare tranquillamente sul vostro social network preferito.