iPhone

Gli utenti amanti di Casa Cupertino dovranno abbandonare l’idea di comprare un iPhone nel 2019 se interessati a testare il 5G di Tim, Wind, Tre e Vodafone. A quanto pare Apple non nutre nessun interesse nell’implementare questa nuova tecnologia nei suoi melafonini o quantomeno, la prossima generazione non avrà questo aggiornamento.

iPhone 2019, in quanti lo acquisteranno?

Come ben noto il 5G di Tim, Wind, Tre e Vodafone approderà ufficialmente nel 2020 in Italia, ma nonostante ciò stanno già iniziando le sperimentazioni su questa nuova connessione. Per navigare utilizzando questo nuovo standard, gli utenti dovranno essere dotati di un device o di uno smartphone aggiornati e con dei nuovi modem integrati.

Quanto potranno attirare i nuovi iPhone senza questo plus? Ad affermare questa linea di produzione è Bloomberg, il colosso dell’informazione che riporta: “Come avvenuto con il 3G e il 4G, le due precedenti generazioni della tecnologia mobile, Apple aspetterà circa un anno dopo l’iniziale distribuzione delle nuove reti prima che il suo prodotto principale ottenga la capacità di accedervi”. 

Sarà una scelta vincente questa di Apple? Senza ombra di dubbio questa etica è stata adottata anche in passato, ma con il 5G di Tim, Wind, Tre e Vodafone potrebbe non funzionare. Anche Mark Hung, un analista citato da Bloomberg la pensa così. Negli scorsi giorni Hung ha affermato che “Apple ha sempre rimandato le innovazioni in termini di tecnologia mobile. Le decisioni passate non hanno avuto impatti considerevoli, ma con il 5G di Tim, Wind, Tre e Vodafone questo potrebbe cambiare. Se aspettassero fino al 2020 potrebbero esserci delle ripercussioni nelle vendite”.

Leggi anche:  Il 5G è storia: le compagnie lavorano già al 6G per creare la rete definitiva

Casa Cupertino non si è ancora espressa in merito, chissà che il futuro non preveda un cambio di rotta.