Una delle banche italiane che conta oltre 25 milioni di clienti, ovvero UniCredit, ha annunciato da qualche giorno una grande novità che aspettavano tanti utenti da diverso tempo.

Si tratta della possibilità di abbinare la propria carta di credito al noto servizio di pagamenti mobili di BigG, meglio conosciuto da tutti con il nome di Google Pay. Nello specifico non si conosce ancora la data di scadenza, ma da quello che ci risulta dovrebbe aggirarsi durante il periodo delle festività natalizie.

Con questa iniziativa UniCredit cercherà di rinnovarsi nel miglior modo possibile, consentendo ai suoi clienti di eseguire acquisti nei siti web, nelle app e nei negozi fisici.

 

Come associare la carta a Google Pay?

Per aderire a questa iniziativa, bisogna seguire uno dei due procedimenti:

  • scaricare l’applicazione Mobile Banking di UniCredit e attivare App monhey;
  • rendere attiva la propria carta direttamente da Google Pay e dare il via ai pagamenti.
Leggi anche:  Unicredit, BNL e Intesa Sanpaolo: il Black Friday si riempie di truffe bancarie

Le nostre carte saranno attive, dopo aver scaricato correttamente dal Google Play Store l’app Mobile Banking di UniCredit con i relativi servizi dell’applicazione monhey. La procedura si completerà con la scelta della carta all’interno del servizio appena citato.

Per quanto riguarda l’acquisto nei negozi fisici, bisognerà sbloccare il proprio smartphone con la regola dell’autenticazione selezionata. Dopodiché, si dovrà avvicinare il device al terminale POS contacless per eseguire la transazione. Questa prassi è idonea per gli acquisti superiori ai 25 Euro, in caso contrario si dovrà riattivare il telefono senza effettuare lo sblocco.

Gli acquisti che verranno eseguiti sulle applicazioni e siti web si effettueranno con un solo click, ovvero basterà scegliere Google Pay nel checkout come modalità di pagamento. Per ulteriori informazioni, consultate la seguente pagina ufficiale.