whatsapp-4

L’euforia regna sovrana negli ultimi mesi per tutti gli appassionati di WhatsApp. In questi ultimi mesi dell’anno la piattaforma si è trasformata ed ha introdotto numerose nuove funzione. L’ultima in ordine temporale è quella relativa agli stickers. A disposizione degli utenti saranno da ora in poi le classiche immagini animate che già abbiamo conosciuto su altri servizi come Telegram, Facebook o Instagram.

 

WhatsApp, trasformare tutte le foto in sticker: ecco come fare

Da quelli che sono i primi dati in possesso degli sviluppatori, il successo degli stickers è già assicurato. Molti ritengono che questo genere di file, in un tempo più o meno breve, possa sostituire le classiche foto.

Di sicuro c’è da dire che gli stickers rappresentano un’ottima soluzione per rendere le chat più pepate ed interattive. Molte immagini animate nascono da quelli che sono meme ultra popolari in circolazione giorno dopo giorno sul web e sui social.

Leggi anche:  WhatsApp, c'è un nuovo trucco per ascoltare le note vocali senza essere online

Una domanda molto quotata nelle ultime settimana riguarda la creazione di sticker personalizzati. Tanti utenti si chiedono se sia possibile aggiungere file da sommare a quelli già presenti di default sulla chat. La risposta è affermativa grazie a Sticker Studio, una semplice app disponibile su Google Play.

La foto qui presente mostra la semplicità di questa piattaforma. E’ necessario selezionare un file per poi ritagliare una parte di questo che diventerà un vero sticker. Il risultato sarà archiviato sullo smartphone e potrà essere adoperato su WhatsApp al momento del bisogno.