sony-smartphone-display

Il 2019 risulterà un anno particolare per gli smartphone. Sarà caratterizzato da eccessi sotto diversi aspetti ed innovazioni tecnologi particolarmente degne di nota. Un assaggio lo stiamo già avendo come i 10 GB di RAM, configurazioni a quattro fotocamere, supporto per la futura rete 5G, smartphone pieghevoli, processori potentissimi e tanto altro ancora.

L’anno prossimo potremmo vedere cambiare radicalmente l’aspetto e o il funzionamento dei display, un cambiamento quasi forzato dopo l’avvento del notch. Da quanto è stata introdotta la lunetta c’è stato un rapido adattamento da parte della maggior parte dei produttori i quali hanno anche cercato di trasformarlo ulteriormente. Uno dei nomi storici che sembrava non aver seguito questo trend è sicuramente quello di Sony, ma la comparsa di alcune informazioni ha fatto capire che qualcosa bolle in pentola.

 

Leggi anche:  Alcuni smartphone non sono idonei per ricevere il nuovo sistema operativo Android 9.0 Pie

Display trasparenti

La divisione mobile di Sony non è mai stata un vero e proprio successo, almeno dal punto di vista dei prodotti completi in sé in quanto la sua componentistica invece è spesso richiesta. Visto questo non eccessivo successo nel mercato nessuno avrebbe mai pensato di associare uno smartphone pieghevole a questa compagnia e invece.

sony-display

Di recente sono stati depositati dei brevetti che mostrano un ipotetico dispositivo con due display, uno frontale uno posteriore. Apparentemente c’è la possibilità di modificarli rendendoli trasparenti, semi-trasparenti o opachi, anche in modo indipendente l’uno dall’altro. Oltre a questo aspetto il funzionamento in sé risulta complicato da capire, ma nel brevetto compare anche un display arrotolabile il che probabilmente è previsto per uno smartphone pieghevole.