whatsapp spiati

Con cadenza non accelerata, ma con costanza le storie si stanno facendo sempre più spazio su WhatsApp. Da oltre un anno questa funzione mutuata da social come Instagram o Snapchat è presente anche sulla chat di messaggistica più popolare al mondo. Se il seguito all’inizio era più che insufficiente, ora i numeri sono in leggero miglioramento.

 

WhatsApp, il metodo per spiare le storie degli amici in completo anonimato

Dall’avvenuta assimilazione delle storie su WhatsApp, gli utenti cercano maggiori richieste di chiarimento e di informazioni. Una delle piccolezze di cui poche persone sono a conoscenza è che attraverso la chat è possibile visualizzare foto e video postati da amici e contatti in rubrica senza attivare le spunte di visualizzazione.

Il metodo è più che elementare, considerando che c’è da mettere in pratica soltanto un passaggio. Coloro che sono interessati dovranno accedere al menù Impostazioni della chat e cliccare poi nella sezione Privacy del proprio account. Nella pagina che si aprirà, dovranno essere disattivate le cosiddette spunte blu che compaiono per la visualizzazione dei messaggi.

Leggi anche:  Whatsapp 2.18.367: una novità che nessuno si aspettava fa gioire gli utenti

In un battito di ciglia, saremo quindi in grado di osservare le storie pubblicate dai nostri conoscenti senza far sapere nulla a nessuno. C’è da tenere però a mente una cosa molta importante: su WhatsApp l’azione è retroattiva. Questo significa che se noi avremo la possibilità di visualizzare in maniera del tutto anonima le storie degli altri, allo stesso modo non saremo in grado di conoscere nome e cognome di chi visualizza i nostri contenuti.