Gli utenti mandano milioni di messaggi di testo, WhatsApp o con SnapChat ogni giorno. Eppure, continuano a risparmiare usando il telefono per chiamare la famiglia, secondo un nuovo sondaggio.

I ricercatori che hanno condotto il sondaggio hanno scoperto che le persone sono più propense a inviare messaggi al proprio partner. Mentre gli amici sono i destinatari più probabili dei messaggi su WhatsApp. Siti web di social media come Facebook, Instagram e Twitter sono altre scelte popolari per tenersi in contatto gli uni con gli altri su base giornaliera. È emerso che più della metà degli intervistati ritiene che comunicare attraverso i social media sia più conveniente rispetto alle telefonate.

Il sondaggio recentemente commissionato da Sky Mobile ha constatato come le telefonate siano quasi obsolete

La ricerca ha rilevato come per uno su tre i loro genitori siano le uniche persone con cui parlare al telefono. “Abbiamo più persone con cui tenerci in contatto ora più che mai”, ha detto Sophia Ahmad, direttore di Sky Mobile, che ha commissionato il sondaggio. “Ma fare una telefonata non è sempre il modo più popolare di parlare con gli amici, famiglia e persone care. Per alcuni, ci sono persone con cui non parlare mai al telefono ma con cui chattare su siti come Facebook.

Leggi anche:  La parte oscura di internet: commenti offensivi sull'olocausto e sullo stupro

Il sondaggio ha anche rilevato che gli intervistati hanno effettuato solo tre chiamate a settimana dai loro telefoni fissi, di solito per chiamare la loro mamma. Sono inoltre emersi 24 messaggi di testo a settimana inviati dai cellulari, così come 24 messaggi mediamente inviati via WhatsApp. Se si esauriscono i dati mobile, un quinto ha affermato che preferirebbe non comunicare con qualcuno piuttosto che chiamarlo.