netflix

Un aspetto significativo della strategia vincente di Netflix è quello di acquisire programmi TV al di fuori degli Stati Uniti e reintrodurli ad un pubblico mondiale. Alcuni esempi basilari sono le serie britanniche “Bodyguard” e “The End of the F-inging World“, che hanno debuttato sulla piattaforma quest’anno coprendo un audience internazionale.

Ma non sono solo gli show britannici su cui Netflix sta investendo. Netflix ha acquistato i diritti globali esclusivi per uno show drammatico ambientato nell’epoca canadese, chiamato “Frontier” nel 2016. Lo spettacolo vede la partecipazione dell’attore di “Aquaman” e di “Game of Thrones”, Jason Momoa  come un commerciante di pellicce  mezzo irlandese e mezzo nativo americano, chiamato Declan Harp.

La terza stagione racchiude sei episodi ed è comparsa sulla piattaforma venerdì. Netflix descrive la serie in questo modo: “Nel Nord America del XVIII secolo, spietati trapper e imprenditori combattono per strappare il controllo del commercio delle pellicce alla potente Hudson’s Bay Company.”

 

Leggi anche:  Netflix, c'è una super offerta per avere 3 mesi di serie tv e film a costo zero

Lo spettacolo era già famoso in Canada

“Frontier” fu premiato come prima serie televisiva in onda su Discovery Canada a partire dal 2016. Ha debuttato sulla rete, quindi, prima di essere trasmesso in streaming al di fuori del Canada da Netflix, secondo quanto riportato da Deadline. La terza stagione andrà in onda su Discovery Canada a partire da dicembre.

La strategia avvantaggia sia Netflix che la casa originale della serie, dato che Netflix aggiunge più abbonati e lo spettacolo ottiene un pubblico più vasto. La strategia ha beneficiato altre serie come lo show britannicoThe Last Kingdom“, il dramma di un vichingo che ha spopolato questo mese debuttando con la terza stagione dello spettacolo.