amazon

Amazon ha dichiarato di aver divulgato accidentalmente dati come nomi e indirizzi e-mail di alcuni clienti. Ad ogni modo, pare che l’errore sia stato corretto, ma è la seconda volta che succede in due mesi. “Risolto il problema e informati i clienti interessati“, ha detto il gigante dell’e-commerce in una nota.

Secondo le spiegazioni fornite, le informazioni sono state condivise in modo non corretto a causa non di un attacco o di una vulnerabilità, ma a causa di un errore tecnico. Gli utenti interessati hanno ricevuto un’e-mail da Amazon e, in tale comunicazione, la società spiega che non è necessario cambiare la password. Il numero di utenti interessati deve ancora essere rivelato.

 

Tutto con il Black Friday in atto e il Cyber Monday in arrivo

I clienti di Amazon hanno segnalato sui loro social network di aver ricevuto un messaggio dal gigante della tecnologia che avvertiva che il loro nome utente e l’indirizzo di posta elettronica erano stati inavvertitamente esposti a causa di un “errore tecnico”. Il messaggio è molto breve e considerato “strano” dalla mancanza di formalismo, ma è stato detto che il problema è già stato corretto.

Leggi anche:  Amazon punta sugli aeroporti con i suoi negozi senza casse

Se hai ricevuto un’email da Amazon per segnalare ciò che è successo, non dovrai eseguire alcun ripristino della password, dunque. Tuttavia, la visualizzazione pubblica di e-mail mette le persone in pericolo di attacchi di phishing o di diventare vittime di hacking che potrebbero provare ad assumere la proprietà dei conti.

Con il Black Friday appena trascorso e il Cyber ​​Monday in agguato, questi problemi possono essere considerati in un momento critico per Amazon.