dongle Apple TVApple ha annunciato di voler presentare il suo dongle HDMI da collegare ai televisori per lo streaming on demand dei contenuti digitali. Si presenterà in una veste del tutto simile a Chromecast, ma si distinguerà per una filosofia di fondo ben diversa da quella concepita dai sistemi Android.

 

Apple TV: il nuovo Chromecast

Chromecast, Amazon Fire Stick e Roku sono volti ben noti nel contesto dei sistemi di screen mirroring da applicare ai televisori. Consentono di condividere contenuti ed avere accesso rapido alle piattaforme digitali.

Nel contesto di questi sistemi si proporrà anche Apple, che a partire dalla primavera del 2019 presenterà il suo personale dongle HDMI. Rispetto alle soluzioni concorrenti punterà a sostituire la sua Apple TV tramite un componente da collegare a qualsiasi porta del televisore. Userà una connessione a Internet per interfacciarsi ai servizi di rete.

In merito ai servizi cui accedere la società potrebbe decidere di includere pacchetti come Video, Music e altro, lasciando al cliente l’opportunità di formare il suo bundle. Un’ottima occasione per incrementare l’interesse del consumatore finale verso il parco servizi della compagnia.

Leggi anche:  Amazon Black Friday: i migliori 10 smartphone Apple, Huawei e Samsung in offerta

In definitiva si punta ad una competizione con i grandi rivali del mondo Android, attivi ormai da anni in questo intricato settore. Gli utenti si attendono soluzioni al passo con i tempi e dai costi più accessibili rispetto ad una classica Apple TV.

C’è chi pensa che il prezzo di questi nuovi sistemi possa verosimilmente superare il costo di qualsiasi dongle HDMI Android oggi in commercio. Le stime iniziali riportano listini che sfiorano i 100€. Lo comprereste a questo prezzo? Ne sapremo comunque di più entro la primavera del 2019.