WhatsApp: se volete spiare gli utenti gratis e legalmente, ecco il metodo perfetto

Su WhatsApp continuano ad essere venerati i messaggi cancellabili. Quando sono trascorsi mesi e mesi dal roll out definitivo, la funzione non perde la sua popolarità. Come tutti ben sanno, ora grazie a questa feature gli utenti possono cestinare un messaggio già inviato senza far sapere nulla al destinatario (se questo, ovviamente, non ha visualizzato).

 

WhatsApp, come recuperare tutti i messaggi cancellati dalla chat

Uno dei quesiti più in voga sulla chat è quello relativo ad ipotetici recuperi di messaggi già cancellati dall’interlocutore. Se ci si attiene alla piattaforma principale, ovviamente ci si va a scontrare contro un muro: ciò che viene eliminato non può essere più rigenerato.

Utilizzando un servizio presente su Google Play, però, la musica cambia. Con il prezioso aiuto di “Notification History” tutti gli utenti potranno visualizzare i messaggi che gli amici hanno eliminato. Il funzionamento di tale software si basa sulla presenza delle notifiche in entrata.

Quando sul nostro smartphone arriva una notifica WhatsApp, “Notification History” di default la memorizza. Così facendo anche l’ipotetico richiamo del messaggio da parte del mittente non avrà più importanza. La notifica sarà sì cestinata dalla chat, ma non sarà rimossa dall’app scaricata. Con questo piccolo ma utile trucco avremo sempre a disposizione il contenuto originale di tutti i messaggi in entrata.