5GI principali operatori telefonici del nostro paese, quali TIM, Wind Tre e Vodafone, stanno lavorando duramente per realizzare l’infrastruttura con la quale garantire l’accesso alla community locale al 5G. Il lavoro e gli investimenti da sostenere sono decisamente tantissimi, i vantaggi per la popolazione saranno però incommensurabili.

Non nascondiamo una trepidante attesa all’adozione del nuovo standard di comunicazione, a differenza del passaggio da 3G 4G, in questo caso dovremmo assistere ad un cambiamento davvero epocale. I vantaggi che il 5G permetterà di raggiungere rispetto all’attuale connettività sono tantissimi: latenza di solo 1ms, velocità di connessione più elevata, minore impatto ambientale delle antenne, risparmio energetico, minori rischi per la salute dell’uomo (secondo le prime stime) e tanto altro ancora.

 

5G: quali saranno i prezzi delle offerte per la community?

Il 5G sarà presto accessibile, si parla dal 2020, anche all’utente finale. Con l’acquisto di uno smartphone compatibile, infatti, anche i consumatori di tutti i giorni avranno la possibilità di sfruttare la rete per le proprie esigenze.

Leggi anche:  3 Italia: finalmente possiamo iniziare il conto alla rovescia per utilizzare il 5G

Nella speranza di veder scorrere rapido tutto il 2019 (osservando con attenzione di volta in volta tutti i test pubblicizzati dalle compagnie), non ci resta che trattare un argomento davvero spinoso: il prezzo di vendita degli abbonamenti futuri.

Partendo in ogni caso dalla considerazione che la SIM 5G richiederà giga illimitati, secondo gli esperti le prime offerte di TIM, Wind Tre e Vodafone saranno di circa 40-50 euro al mese.

Il prezzo indicato è da ritenersi valido solamente per i primi anni, la speranza è di assistere ad una riduzione con il passare del tempo e la diffusione di rete o smartphone compatibili.