WhatsApp

Una falla nel 4G mette in allarme gli utenti di Whatsapp che si interrogano sulla loro incolumità. Nessuno è al sicuro visto che i potenziali attacchi che possono essere sviluppati sono applicabili a tutti gli utenti di tutti gli operatori mobili. Per fortuna il 5G non soffrirà di questa vulnerabilità, ma fino al suo arrivo i clienti sono esposti ad attività criminale.

Una falla: mille possibilità. Attraverso questa vulnerabilità è possibile sapere tutto di ogni persona

La vulnerabilità che colpisce il 4G risiede in tre diversi protocolli:

  • quello utilizzato per associare il dispositivo alla rete;
  • quello utilizzato per ricavare le informazioni dalla rete;
  • quello utilizzato per disconnettere il dispositivo dalla rete.

Attraverso questi tre buchi neri, l’integrità del LTE è danneggiata e può essere sfruttata per vedere ciò che gli utenti effettuano sui loro smartphone o la loro posizione geografica sfruttando il gps. Questo genere di attacchi, per fortuna richiedono due requisiti assoluti: una strumentazione costosa e la vicinanza alla persona che si vuole hackerare.

Leggi anche:  4G: i clienti di Tim, Wind, Iliad e Vodafone sono spiati a causa si questo problema

Il criminale, infatti, per spiare Whatsapp e tutti i dati di un soggetto ha bisogno di essere più vicino possibile a lui: perchè? Beh poichè il telefono della vittima si deve ancorare alla finta cella 4G appositamente creata.

Queste due variabili rendono il discorso più difficile da applicare, ma non significa che qualcuno non possa farlo. Purtroppo le autorità non possono fare nulla in merito, dato che il problema risale alle origini del 4G. Come è già stato annunciato il 5G tutelerà i clienti, ma la strada per questo è ancora lunga.