Mediaset PremiumMediaset Premium è azienda che, nonostante la recente vendita della piattaforma tecnologica a Sky, non demorde e decide di rilanciare la sfida della rivale con una nuova serie di abbonamenti decisamente di altissimo livello. Tra i tanti spicca senza dubbio il contratto ricaricabile, utile per risparmiare e sopratutto per evitare il noioso vincolo.

Ogni qualvolta un cliente decide di accettare le proposte di Mediaset Premium Sky, deve innanzitutto sapere che sarà legato all’azienda per un periodo di tempo pari a 12 24 mesi (dipendentemente da quanto è lunga la promozione), senza godere della possibilità di recesso gratuito dal contratto di vendita.

Per evitare una simile situazione, Mediaset Premium ha giustamente pensato di lanciare un abbonamento ricaricabile con un prezzo fisso e la possibilità di scegliere quando rinnovarlo. Scopriamone da vicino il funzionamento.

 

Mediaset Premium: abbonamento ricaricabile con ottimi sconti per gli utenti

La prima cosa da fare è acquistare un tessera ricaricabile presso un supermercato o un negozio di elettronica. Pagando 29 euro si avrà diritto ad accedere a 3 mesi di visione di tutti i canali aziendali; prima della scadenza del tempo indicato, il consumatore è costretto a ricaricare la tessera di almeno 15,90 euro per ottenere così l’accesso ad un altro mese di Mediaset Premium.

Leggi anche:  Mediaset Premium: il Black Friday porta il nuovo abbonamento con la Serie A

Nell’eventualità in cui non venga effettuata la ricarica, la visione verrà interrotta in automatico (senza costi accessori) e riprenderà proprio quando sulla carta si troveranno i 15,90 euro necessari per 30 giorni di accesso.

La nota positiva di un simile abbonamento è proprio la possibilità di scegliere quando ottenere la visione, e non doverla mantenere attiva per un periodo di tempo prestabilito dall’azienda stessa.