Sembra che OPPO stia lavorando ad un nuovo smartphone pieghevole, seguendo le orme di Samsung e LG. Un nuovo brevetto è stato infatti rilasciato e presentato dall’azienda.

Innanzitutto, si deduce che l’azienda probabilmente si avvarrà dei display Samsung. In ogni caso, il brevetto risale al 13 novembre, e il progetto è nato nella sede cinese e si chiama “SIPO”. Questo design è stato effettivamente presentato a settembre, ma ci è voluto del tempo per essere approvato e pubblicato. Pare che OPPO abbia presentato diversi design, uguali in termini di come il telefono si piega, ma  diversi per le posizioni della fotocamera. Inoltre, se aperto il dispositivo diventa una sorta di tablet.

Tra le varie aziende che stanno lavorando ad uno smartphone pieghevole subentra OPPO con un brevetto trapelato di recente

A differenza dello smartphone pieghevole di Samsung, sembra che gli OPPO non abbiano un display separato all’esterno. Infatti si userà la metà del display finale quando il dispositivo è piegato, il che significa che metà del display sarà utilizzabile su un lato, mentre l’altra metà del display sarà sulla parte posteriore del telefono. Questa potrebbe non essere una soluzione ideale, poiché la seconda metà del display sarà più soggetta a graffi. Questo è solo un brevetto, tuttavia. Non si sa ancora nemmeno quando ci sarà il lancio del dispositivo.

Leggi anche:  OPPO Xmas Tree a Milano, l'albero di Natale Smart per interagire e socializzare

Lo smartphone pieghevole non diventerà uno standard nel 2019, ma resta ancora da vedere se sarà solo di una tendenza passeggera. Sarà interessante vedere ciò che tutte queste aziende hanno da offrire, anche se ci sono una serie di preoccupazioni quando si tratta di smartphone pieghevoli. I telefoni che si piegano devono essere considerevolmente più spessi rispetto agli smartphone normali. Quindi, resta da vedere quanto sarà utile lo smartphone pieghevole se non si può nemmeno metterlo in tasca. I prezzi sono un’altra preoccupazione da non sottovalutare.