xiaomi

Il produttore cinese di app per smartphone e smartphone Meitu ha annunciato che Xiaomi sta subentrando nella società per collaborare. I telefoni futuri porteranno il marchio Meitu, ma Xiaomi sarà responsabile per il design, la ricerca,lo sviluppo e le vendite, mentre Meitu sarà ancora coinvolta nel software della fotocamera. Sembra  una scommessa sicura quella di Xiaomi, che è pronta a farsi carico di un’azienda che porta con se diversi problemi.

Per quanto riguarda il motivo per cui questo accordo si sta verificando, Meitu dice che la sua “missione è quella di ispirare più persone ad esprimere la propria bellezza” e il consiglio ritiene che l’adesione a questo accordo di cooperazione velocizzerà i tempi. “Meitu ha venduto solo 3,5 milioni di telefoni nei cinque anni in cui sono stati commercializzati, e descrive Xiaomi come il “partner perfetto” per contribuire ad aumentare la sua crescita.

 

La società punta sull’espansione e sui social

Xiaomi percepirà inizialmente una percentuale dei profitti dei telefoni venduti da Meitu, e la società afferma inoltre che l’accordo consentirà di concentrarsi sull’espansione della fan-base tramite i social network. Questo avverrà grazie a delle pre-installazioni di app sui dispositivi, sebbene non sia chiaro se ciò verrà applicato anche sui telefoni con marchio Xiaomi.

Leggi anche:  Parlare in pubblico: ecco l'app che migliora la comunicazione in inglese

Nel passato recente, Xiaomi si è concentrata sul miglioramento dell‘esperienza fotografica dei suoi smartphone. Dal momento che l’intelligenza artificiale gioca un ruolo fondamentale nella fotografia per smartphone, il produttore cinese ha migliaia di ricercatori nel team di Xiaomi.

Ma anche se la società ha preferito non commentare sulla collaborazione, Meitu contribuirà sicuramente per offrire un’esperienza fotografica migliore sui suoi telefoni futuri. Esiste addirittura la possibilità che Xiaomi rilasci telefoni rivolti solo ad utenti di sesso femminile.