Snapchat

Ultimamente non si parla molto del social network Snapchat, anche perché da qualche tempo moltissimi utenti l’hanno abbandonato per passare alla concorrenza. Instagram è sempre più quotato tra utenti di tutte le età.

La piattaforma del fantasmino giallo potrebbe però finire nei guai, la Sec americana ha aperto un’indagine sugli utenti “gonfiati” per l’entrata in borsa. La denuncia è partita da alcuni azionisti.

 

Snapchat potrebbe essere nei guai

La società americana Snap Inc sta riscontrando dei problemi a causa del proprio social network. La compagnia ha infatti dichiarato a Reuters che il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e la Sec, hanno aperto un’indagine e chiesto informazioni riguardanti l’entrata in borsa del social. Da quel momento le azioni di Snapchat hanno avuto un grosso crollo, sono infatti passate da 17 dollari a 6.71 dollari solo due giorni fa. Dall’inizio del 2018 gli utenti invece sono passati dall’essere circa 191 milioni a 186 milioni.

L’inchiesta riguardante Snapchat sarebbe la conseguenza di una denuncia da parte di alcuni azionisti dello scorso maggio 2017. Gli azionisti in questioni hanno accusato il social di aver mentito per come Snapchat avrebbe imputato ad Instagram, la sua mancata crescita di utenti. Più precisamente l’attacco era rivolto alla funzione Stories, reputata identica ad uno degli elementi principali della piattaforma gialla, anche se successivamente i rischi sono stati minimizzati.

Leggi anche:  Twitter, scopriamo l'account più citato, secondo i dati presentati

Snap Inc fa sapere che “anche se non c’è una visione chiara su queste indagini, il Dipartimento si concentrerà soprattutto sulle informazioni riguardo alla concorrenza di Instagram divulgate al momento dell’ingresso in Borsa“. Il social ha inoltre reputato l’indagine della Sec “senza fondamento” perché tutte le proprie informazioni erano “precise e complete”. Le autorità contestano alla società di non aver reso noto di avere già una causa in corso durante il proprio ingresso in borsa. All’interno della causa di un dipendente che ha accusato la società di aver presentato dati falsi, viene inoltre rivolta un’accusa sulle modalità che utilizza per accelerare la crescita degli utenti.