microsoft

Secondo un nuovo rapporto di Thurott, Microsoft sta alvorando su una nuova console che si aggiungerà alla famiglia Xbox One. Questo modello più economico potrebbe riguardare un downgrade della One, optando per l’assenza del drive Blu-Ray.

Questa mossa abbasserebbe il prezzo della Xbox One ad una portata entry-level. Una Xbox One S costa in media  299 dollari, ma attualmente la si può trovare anche suoi 250 se si effettua l’acquisto su Amazon. La Xbox One senza Blu-Ray potrebbe quindi entrare nel mercato per un prezzo di soli 199 dollari.

La speranza è che questa nuova Xbox sia dotata di un disco rigido abbastanza capiente per tutti gli utenti che hanno una connessione internet lenta.

Quando Microsoft ha presentato per la prima volta Xbox One nel 2013, la società espresse la volontà di voler fare una grande sforzo verso l’avvento dei giochi digitali. Il piano originale era quello di associare i giochi fisici con il proprio account Xbox. Tramite questa procedura, l’obiettivo era quello di consentire all’utente di poter giocare anche senza inserire il disco. Microsoft ha anche studiato un modo per poter “prestare” un gioco digitale ad un amico per 30 giorni.

Leggi anche:  Amazon: le offerte presentate oggi battono Euronics e MediaWorld

 

La svolta di pensiero della società

Dopo alcuni alti e bassi, la società rinunciò a questo piano e tornò a un sistema più tradizionale. Ma sono passati cinque anni, i giochi digitali sono più popolari che mai e le connessioni Internet sono più veloci che mai.

Adesso la società pensa anche che il futuro dei giochi sia basato sugli abbonamenti. Con l’Xbox Game Pass, puoi accedere a dozzine di giochi a 10 dollari al mese. Ci si può anche iscrivere a EA Access tramite Xbox One.

Secondo Thurott, Microsoft sta lavorando anche su una versione economica della Xbox One S aggiornata.