Google

Ricevere una chiamata da parte del Call Center è sempre stressante, soprattutto perchè il telefono sembra squillare sempre nei momenti meno opportuni. Tra promozioni e nuove tariffe, quando si risponde non si riesce più a chiudere la telefonata e molte volte si finisce col dovere riattaccare o rispondere male all’operatore pure se controvoglia.

Nonostante ciò, gli operatori fanno solo il loro lavoro e se si pensa ai loro contratti, forse li si può anche capire! Coloro che, invece, non possono essere perdonati sono i truffatori: operatori telefonici che pur di concludere un contratto riportano menzogne o inducono i clienti ad agire in una determinata maniera. Negli ultimi mesi se ne sono sentite di tutti i colori: dal trading online a false promozioni telefoniche, fino ad arrivare ai famigerati montaggi della “truffa del sì“.

Call Center: due applicazioni bloccano tutte le chiamate indesiderate

Per fortuna oggi esistono due applicazioni gratuite che possono tutelare gli utenti. Esse si chiamano Google Telefono e TrueCaller e svolgono quasi le medesime funzioni.

Leggi anche:  Vodafone: nuova truffa su Whatsapp, attenzione ai call center

Google Telefono è scaricabile dal Play Store, una volta installata questa applicazione si sostituisce a quella standard per le chiamate. Nulla muterà, oggettivamente, potrete sempre effettuare chiamate, consultare il registro chiamate e la rubrica, ma in segreto Google Telefono applicherà un filtro ad ogni chiamata che riceverete. Se una di queste proverrà da un Call Center sarà bloccata ed il vostro smartphone non squillerà neanche.

TrueCaller è scaricabile dal PlayStore e funziona in modo analogo alla precedente applicazione, ma possiede qualche funzione in più. Grazie alle sue prestazioni, questa app riesce a identificare le chiamate sconosciute, bloccare quelle ritenute spam e fare la stessa cosa  per la sezione SMS.