5GLe offerte 5G in arrivo nei prossimi anni potrebbero riservare una brutta sorpresa agli utenti italiani, secondo alcune stime iniziali, infatti, il costo mensile degli abbonamenti potrebbe superare ampiamente i 40 euro. La motivazione in un prezzo così elevato risiede nella possibilità di accesso a giga illimitati e, naturalmente, nelle enormi innovazioni tecnologiche che il 5G porterà nel mondo.

Il nuovo standard di connessione mobile rivoluzionerà la nostra vita; secondo alcuni esperti, infatti, molte delle azioni o tecnologie che abbiamo visto nei così detti film futuristici saranno finalmente attuabili. Tramite il 5G, ad esempio, sarà possibile controllare un’automobile con lo smartphone, far suonare un’orchestra sparsa in tutto il mondo, controllare droni da lontanissimo per sorvegliare le città e altro ancora.

Gli operatori telefonici hanno investito davvero tantissimo nello standard, basti vedere la cifra raggiunta con la recente asta commerciale, un chiaro segnale delle sue enormi possibilità.

Leggi anche:  Ken Hu, manager huawei, svela le consegne delle prime stazioni base 5G

 

5G: quali saranno i vantaggi per l’utente finale?

L’utente finale godrà di innumerevoli vantaggi, il più diretto consiste proprio nel poter usufruire di una connessione internet più rapida (circa il 10% nelle zone più remote, molto di più nei centri abitati), stabile ed in grado di garantire connettività 24 ore su 24.

Dopo aver acquistato uno smartphone compatibile, in arrivo si pensa nel 2020, il cliente dovrà poi procedere alla sottoscrizione di un contratto commerciale con uno dei rivenditori del nostro paese. Qui la nota dolente, secondo le prime stime (dovendo comunque offrire giga illimitati) si tratteranno cifre di almeno 40-50 euro al mese.

In ogni caso è importante ricordare che quanto scritto è frutto di indiscrezioni, nulla di ufficialmente confermato dai vari TIM, Vodafone, Wind, 3 Italia o Iliad.