chiamate anonime Whatsapp

WhatsApp nel tempo si sta trasformando in un piccolo social. Al giorno d’oggi la chat di messaggistica, oltre che per l’invio di messaggi ai propri contatti in rubrica, è utilizzata anche per spiare bonariamente gli amici. Con il servizio è possibile ottenere ricche informazioni personali su questa o su quella persona.

 

WhatsApp, il metodo per spiare i profili degli amici senza farsi scoprire

Un caso emblematico è dato dalle storie e dagli stati. Nonostante la popolarità di queste funzioni son sia paragonabile a Instagram e Facebook, storie e stati catalizzano sempre molti occhi curiosi.

Oggi vogliamo mostrare a tutti una semplice tecnica per visualizzare il profilo di un amico senza far sapere nulla a quest’ultimo. Il metodo è molto semplice e si basa su questo trucco.

Parliamo delle storie. Proprio come accade su Instagram, anche su WhatsApp viene segnalata la nostra visualizzazione.

Per nascondere la visualizzazione è necessario recarsi nel menù Impostazioni e poi nella sezione relativa alla Privacy: qui si dovranno disattivare le cosiddette spunte blu. Gli amici non riceveranno notifiche quando andremo a guardare la loro storia, ma come per i messaggi l’azione è retroattiva. Se seguiremo questo metodo, allo stesso tempo, non sapremo quando i contatti in rubrica spieranno le nostre storie.