truffa ricarica Whatsapp Iliad TIM VodafoneWhatsapp Messenger rappresenta l’applicazione di messaggistica e condivisione istantanea più usata al mondo. Con al seguito oltre un miliardo e mezzo di utenti paga la sua popolarità a caro prezzo. Gli hacker di tutti il mondo sfruttano infatti questo famoso canale di comunicazione per perpetrare truffe studiate a tavolino. Gli utenti TIM, Vodafone e Iliad vengono presi di mira da una nuova truffa. Il credito si smaterializza all’improvviso.

 

Whatsapp: truffa ai danni degli utenti TIM, Vodafone e Iliad

La più popolare applicazione di messaggistica di tutti i tempi fa di tutto pur di emergere dalle masse. Con l’ultimo aggiornamento acquista una più marcata impronta social ben ponendosi al cospetto di un’utenza che non aspetta altro che ricevere nuove funzionalità.

Accanto ai buoni propositi dello sviluppatore si collocano però le nefandezze degli hacker, pronti a tutto pur di aggredire i suoi utenti. Da nuove segnalazioni si intuisce che è in atto una nuova truffa che svuota il credito telefonico.

Leggi anche:  Whatsapp: concorso a premi offre 1 milione di dollari, e non è una fake news

Il raggiro si fa strada attraverso un messaggio compromesso che promette di garantire una ricarica da 5 euro gratis. Neanche a dirsi, nessuno regala niente a questo mondo. Ciononostante molti utenti rimangono quasi incantati dalla possibilità di rinnovare la loro promozione gratis per un altro mese. Dal click al prelievo forzato del credito residuo passa un attimo. I soldi spariscono in un battito di ciglia.

Accedendo al link proposto dal cyber criminale l’unico risultato certo è l’attivazione di un abbonamento indesiderato che fa letteralmente fuori tutto il credito residuo. Questa catena di Sant’Antonio continua a girare sul web. Se ricevi un messaggio di questo tipo non girarlo ai contatti, cancellalo subito e segnalalo agli adatti ai lavori.