nintendo_wii-netflix

Netflix, ovviamente, non ha avuto altra scelta se non quella di indirizzare gli utenti all’hardware più recente. “Ci auguriamo che l’utente godrà presto dell’esperienza Netflix con funzionalità aggiuntive su un dispositivo compatibile“, hanno affermato dall’azienda.

Il Wii, quindi, è vecchio e inizia a lottare per affrontare l’ultima tecnologia di Netflix. Quest’ultimo, ovviamente, non ci ha pensato due volte. E il provvedimento non è esattamente scioccante. Il Wii ha 12 anni e nel 2013 Nintendo ha iniziato ad abbandonare il supporto per questo equipaggiamento.

Inoltre, Netflix è molto più diffuso di quando l’applicazione è arrivata su Wii. Se la TV non ha Netflix integrato, l’utente probabilmente utilizzerà un dispositivo di streaming per una frazione di ciò che il Wii costa fino alla fine della sua vita. Questo è valido se l’utente sta utilizzando una vecchia TV con opzioni di input limitate.

Leggi anche:  Netflix: esce oggi il film "il figlio della giungla" tratto dal famoso libro

Siamo consapevoli, tuttavia, che tutto ciò possa essere un po’ “doloroso” se l’utente si troverà costretto a mandare in pensione il proprio Wii per sempre.

 

30 gennaio 2019

Netflix non funzionerà più su Nintendo Wii dopo il 30 gennaio 2019. Il servizio di streaming ha annunciato questa decisione, rendendo tutti un po’ meno felici. Dopo quella data, Nintendo sospenderà tutti i servizi di streaming video sulla console, ha detto Netflix. Nintendo sta anche chiudendo il Canale Wii Shop, e la sua vivace canzone a tema, e lo farà coincidere sempre con quella data.

Ciò significa che gli utenti Wii non saranno in grado di scaricare nuovamente i titoli WiiWaree Virtual Console che hanno acquistato, né potranno trasferire i dati da una Wii a una Wii Umediante, lo strumento System Transfer. La fine di un’era?