iphone-xr-vendite-nokia-apple

Tra le compagnie che navigano negli stessi settori è prassi comune rubarsi i dirigenti a vicenda, soprattutto quelli di alto profilo e legati al marketing. Proprio Apple quest’anno ne ha persi diversi, forse un ulteriore sintomo che nonostante che nonostante il superamento della soglia record di mille miliardi di dollari come valore all’interno della società non tutto sta andando per il meglio.

Come tentativo di invertire questo trend e aumentare la vendite degli iPhone, Apple ha fatto una contromossa. La compagnia ha rubato un dirigente di Nokia e nominandolo capo delle operazioni in India il cui scopo è proprio quello di aumentare le vendite nel paese. Al momento in nuovi iPhone stanno registrando vendite particolarmente basso e India questo fenomeno sembrerebbe essere ancora di più accentuato.

 

Dalla finlandese alla statunitense

Si tratta di una situazione particolare per le due società. Di fatto l’uomo, Ashish Chowdhary, continuerà a lavorare per Nokia per tutto novembre e dicembre e solamente nel gennaio del 2019 passerà di azienda. Nella sua attuale posizione lavorativa fa parte del Leadership Team.

Leggi anche:  Apple e Google: le migliori applicazioni del 2018, ecco i dettagli

Questo dirigente potrebbe risultare fondamentale per Apple e il suo piano di guadagnare terreno nelle vendite in India. L’esperienza e la conoscenza del settore locale da parte di Chowdhary potrebbe effettivamente far fare passa avanti alla società con sede a Cupertino. Attualmente le unità spedite nel paese ammontano ad un misero 2% rendendo la terza compagnia al mondo del settore smartphone un parte insignificante. La colpa è sicuramente da trovare nel prezzo, fin troppo eccessivo per molti anche in Europa e USA, figurarsi in India.