I nuovi iPhone e Mac sono stati presentati alla fine di quest’anno ed hanno entusiasmato i milioni di fan. La società non perde però di vista il supporto ai dispositivi rilasciati qualche anno fa e annuncia i nuovi programmi di riparazione.

Parliamo nello specifico di programmi per iPhone X e MacBook Pro. Lo smartphone che ha avuto tanto successo l’anno scorso sta avendo dei problemi per quanto riguarda il display, ed Apple si è subito attivata affinchè gli utenti possano sostituirlo.

iPhone X sarà coperto dal programma di sostituzione gratuito per tre anni

Alcuni proprietari di iPhone X hanno segnalato dei problemi riguardanti il display sin dal debutto; la società si è espressa in merito affermando che la mancanza di un componente nello schermo potrebbe portare ad uno dei seguenti problemi : il display, o una parte del display, non risponde al tocco; il display reagisce anche se l’utente non lo ha toccato.

Grazie al programma di sostituzione per iPhone X non dovrai preoccuparti se rientri in questi due casi. Apple sostituirà gratuitamente ogni smartphone che ha problemi del genere. Questo programma copre l’iPhone X per tre anni dalla prima attivazione.

Leggi anche:  Apple: quattro giorni di sconti pazzi in occasione del Black Friday

L’altro problema riguarda invece i MacBook Pro, in particolare quelli da 13 pollici dotati di SSD e senza la barra touch. I portatili venduti tra giugno 2017 e giugno 2018 e che integrano un SSD da 128GB o 256GB presentano un problema software secondo cui potrebbero perdere i dati contenuti al suo interno.

Il programma di riparazione per MacBook Pro aggiorna il firmware di queste unità. Se vuoi controllare che il tuo portatile è uno di quelli che rientra tra i dispositivi vulnerabili al problema, puoi inserire il numero di serie del tuo MacBook nella pagina dedicata sul sito Web di Apple.

Nel caso in cui tu ti sia adoperato per risolvere da solo questi problemi, puoi contattare Apple per ottenere un rimborso.