trading online tim wind vodafone

I clienti della telefonia hanno fatto oramai il callo per le brutte notizie. Di mese in mese, chi prima chi dopo, un po’ tutti sono interessati da aumenti di prezzi. Chi ci ha seguito in questi primi giorni di novembre avrà visto come ancora una volta TIM, Vodafone e Wind si sono attivate per aumentare le spese di alcuni utenti.

 

TIM, Vodafone e Wind: dopo la stangata arrivano i rimborsi

Per fortuna, qualche volta, arrivano anche le bune notizie. Dopo denunce su denunce da parte dei consumatori per pratiche irregolari da parte dei provider, finalmente arriva il riscatto che tutti attendevano.

Attraverso una delibera del 2 Novembre, il TAR del Lazio ha respinto il ricorso di Vodafone contro un provvedimento dell’AGCOM. Il provvedimento in questione prevedeva – e prevede – rimborsi per gli abbonati dopo i pagamenti ogni quattro settimane

Leggi anche:  Amazon Prime gratuito per i clienti Vodafone in occasione del Black Friday

La sostanza delle cose ci dice che i clienti di TIM, Vodafone e Wind 3 risarciti dalle suddette compagnie telefoniche. La cifra del rimborso fa riferimento alle somme pecuniarie non dovute con le fatture a quattro settimane.

Il TAR ha esortato i provider a rilasciare rimborsi entro la fine di dicembre. Il periodo valido per il calcolo dei rimborsi è quello 2016 – 2017. Ricordiamo che dall’aprile 2018, i pagamenti ogni 28 giorni sono stati eliminati per legge.