SkySky è universalmente riconosciuta come una delle migliori aziende in seno al mondo della pay TV, sopratutto per la quantità e la qualità dei contenuti messi a disposizione dell’utente finale stesso. Come più volte detto in passato, la qualità purtroppo si paga e di conseguenza il prezzo dell’abbonamento finale risulta essere indubbiamente superiore a quello della concorrenza.

In tanti, leggendo i commenti in rete, vi siete lamentati dei costi contrattuali imposti da Sky stessa, soprattutto se confrontati con i livelli degli anni appena trascorsi. L’ago della bilancia, secondo la maggior parte, è proprio la non riduzione in seguito all’assenza di 3 partite a settimana di Serie A.

Tanto clamore davvero per poco, il costo mensile è di 34,90 euro per accedere ai pacchetti TV, Famiglia ed uno a scelta tra Cinema, Sport e Calcio. Siamo perfettamente consapevoli di avere tra le mani un Calcio meno interessante dell’anno scorso, ma non è da trascurare le presenza in esclusiva della Champions League, fattore che secondo Sky è tale da controbilanciare la perdita di alcuni incontri di Serie A.

 

Leggi anche:  Sky punta Mediaset Premium e tenta il furto di tutti i suoi clienti

Sky: ecco i motivi per cui i prezzi sono abbordabili per l’utente finale

La qualità è poi il punto di forza di Sky, volendo puntare ad un abbonamento solo TV Famiglia, l’utente ha la possibilità di pagare solamente 19,90 euro al mese. Il confronto con Mediaset Premium appare essere ancora vincente, basti pensare infatti che la controparte richiede 14,90 euro al mese per 4 canali di serie TV, 2 di sport e 2000 film all’anno, nemmeno in alta definizione.

La spesa da sostenere è elevata, ma la qualità ed i contenuti non mancano. Voi siete convinti della bontà dell’offerta di Sky, o ancora la ritenete troppo cara?.