Huawei Pay

Pochi giorni fa, durante il Huawei Eco-Connect 2018 di Roma, l’azienda cinese Huawei ha annunciato per quando è previsto l’arrivo di Huawei Pay in Europa, e quindi anche in Italia.

Durante l’evento la società ha comunicato l’estensione della sua collaborazione con Visa. Questo nuovo accordo consentirà l’arrivo anche in Europa della propria piattaforma di pagamenti. Ecco i dettagli.

 

Ecco quando Huawei Pay arriverà in Italia

Il metodo di pagamento Huawei Pay è già disponibile in Cina da oltre due anni, mentre in Europa è previsto l’arrivo nel prossimo 2019. Inizialmente sbarcherà solo in alcuni paesi selezionati, per poi espandersi in tutta l’Europa. La piattaforma di pagamenti sfrutterà la tecnologia Visa per fare in modo che i pagamenti siano più sicuri e veloci, sostituendo i dati sensibili delle carte di credito, con un ID digitale.

Leggi anche:  Huawei batte Apple per il secondo posto nelle spedizioni globali di smartphone

Gli utenti che caricheranno la propria carta di credito all’interno della piattaforma, Visa Token Service sostituirà le informazioni del conto con alcuni numeri, ovvero un Token. I pagamenti avverranno utilizzando quest’ultimo e quindi i dati sensibili dell’utente non verranno mai trasmessi. In questo modo la sicurezza dei pagamenti è garantita.

Il Token formato da numeri, potrà essere utilizzato solamente dal dispositivo a cui è associato e potrà essere bloccato in qualsiasi momento senza dover bloccare anche la carta di credito Visa. L’obiettivo delle due aziende è quello di valorizzare il settore dei pagamenti mobili verso più mercati. Molto presto Google Pay, Apple Pay e Samsung Pay avranno una diretta concorrenza con l’azienda cinese.